Domande Frequenti
tutto
Conoscenza del bicarbonato di sodio
Uso del bicarbonato di sodio
sui prodotti

tutto

Come pulire argento sterling con bicarbonato di sodio e alluminio

Come pulire argento sterling con bicarbonato di sodio e alluminioL'argento sterling può essere pulito con bicarbonato di sodio e alluminio. La miscelazione di bicarbonato di sodio, acqua bollente e aceto in un vassoio rivestito in alluminio aiuterà a rimuovere l'ossidazione dall'argento. Immergere il tuo argento in acqua bollente per circa 30 secondi prima di lucidarlo per rimuovere eventuali macchie.Creazione del bagno di alluminioFoderare una teglia con un foglio di alluminio. Scegli una teglia grande abbastanza da contenere tutti i pezzi d'argento che stai pulendo. Utilizzare un foglio di alluminio per allineare l'intera teglia. Assicurati di coprire l'interno completoBollire una tazza d'acqua. Misura una tazza d'acqua. Mettilo in una pentola a fuoco alto. Continuare a scaldare l'acqua fino a quando non arriva a ebollizione.Mentre l'acqua bolle, puoi mescolare gli altri ingredienti nella padella.Mescolare il bicarbonato e l'aceto nella padella di alluminio. Aggiungi un cucchiaio di bicarbonato e un cucchiaino di sale nella padella. Quindi, versare lentamente una mezza tazza di aceto bianco.L'aceto farà sì che il bicarbonato si dissolva leggermente. Non vuoi che il bicarbonato di sodio si inceppi troppo, motivo per cui è importante versare l'aceto lentamente per provocare solo una piccola reazione.Aggiungi l'acqua bollente nella padella. Dopo aver aggiunto l'aceto, aggiungere l'acqua bollente. Non è necessario mescolare gli ingredienti una volta aggiunti. Basta scaricare l'acqua nella padellaAmmollo il tuo argentoAggiungi l'argento alla padella. Assicurati che nessuno dei pezzi d'argento sia a contatto. Mettili nella padella. Assicurati che ogni pezzo entri in contatto con il foglio.Immergere l'argento per circa 30 secondi. Imposta un timer. Lasciare riposare i pezzi per circa 30 secondi prima di rimuoverli.Dopo che i pezzi sono stati immersi, usare le pinze per rimuoverli. Dovresti posizionarli su una superficie assorbente, ad esempio un tovagliolo di carta.Risciacquare e lucidare i pezzi d'argento. Asciugare i pezzi usando uno straccio o dei tovaglioli di carta. Dopo che sono asciutti, prendi un panno morbido. Tamponare delicatamente i pezzi con questo panno. Continua a lucidare fino a rimuovere lo sporco, i detriti o l'ossidazione e i pezzi sono lucidi.Ripeti il ​​processo se necessario. L'argento sterling molto sporco o macchiato potrebbe non essere completamente pulito dopo il primo lavaggio. Se il tuo argento è ancora opaco e sporco, ripeti il ​​processo ancora una voltaEvitare errori comuniNon usare questo metodo su altri tipi di argento. L'argento sterling non sarà danneggiato da alluminio e bicarbonato di sodio. Altri tipi di argento possono essere danneggiati da questo metodo, tuttavia. Usalo solo per pezzi d'argento sterling.Se non sei sicuro che i tuoi gioielli siano in argento sterling, devi prestare attenzione e non lavarli con alluminio e bicarbonato di sodio.Usa le pinze per toccare l'argento caldo. Non si dovrebbe mai rimuovere l'argento sterling a mani nude. Sarà caldo dopo essere stato esposto all'acqua bollente. Usa un paio di pinze per rimuovere l'argentoLasciare l'argento molto macchiato nell'acqua più a lungo. Mentre in genere sono sufficienti solo 30 secondi, i pezzi potrebbero apparire anneriti e sporchi dopo 30 secondi. In questo caso, lasciare riposare i pezzi un po 'più a lungo, controllandoli regolarmente fino a quando gran parte dello sporco, detriti e appannamento si stacca.

Usando il bicarbonato di sodio per l'eruzione di calore

Usando il bicarbonato di sodio per l'eruzione di caloreUno dei problemi più frequenti è l'eruzione di calore. Spesso noto come calore pungente, questo tipo di eruzione cutanea si verifica quando il corpo traspira troppo, le ghiandole sudoripare sono sovraccariche e i canali del sudore si bloccano. Il sudore viene intrappolato sotto la pelle, causando piccole infiammazioni che generano sensazioni di prurito, pizzicore e pizzicore. L'eruzione di calore può colpire quasi chiunque, inclusi i bambini e gli adulti e quando si verifica, è decisamente atroce. Si può trattare l'erosione di calore con il bicarbonato di sodio.Come trattare naturalmente l'eruzione di caloreIl corpo si raffredda sudando durante i mesi caldi. I pori o le ghiandole sudoripare di alcune persone possono intasarsi di sudore e batteri, infiammando la pelle e causando prurito e prurito. Tuttavia, molti ingredienti trovati in qualsiasi cucina o frigorifero possono attenuare i sintomi dell'eruzione di calore in modo naturale. Usando il bicarbonato di sodio è un modo molto semplice e conveniente per rimuovere il calore pungente, ma anche ingredienti come il Sandalo, l'Aloe Vera, la farina di Gram, l'avena, il Neem, l'olio d'oliva, il miele e la nocciola. Questi ingredienti hanno effetti anti-infiammatori, antibatterici, emollienti e antiossidanti, stimolano la guarigione dei tessuti e riducono i sintomi dell'eruzione di calore.La prima cosa da fare quando si verifica un'eruzione di calore è rimuovere gli indumenti bagnati e lasciare asciugare la pelle all'aria, se possibile. Usa un asciugamano di cotone per assicurarti che la pelle sia completamente asciutta e non sfregare troppo vigorosamente, non importa quanto tu voglia grattare la pelle. Indossare abiti larghi realizzati con tessuti naturali ed evitare quelli che ti hanno fatto sudare troppo. Evita di stare in un ambiente caldo e cerca l'ombra, se devi stare fuori quando le temperature sono alte. Una volta che la pelle è pulita e asciutta, è necessario applicare sulla pelle alcuni ingredienti naturali che riducono l'eruzione di calore.Rimedi fatti in casa con bicarbonato di sodioBL'uso del bicarbonato di sodio per diminuire il prurito e ridurre il gonfiore ti aiuterà ad accelerare la guarigione della pelle colpita da un'eruzione di calore. Dopo aver fatto un bagno rinfrescante e asciugato la pelle, basta spolverare completamente con il bicarbonato di sodio per assorbire l'umidità che di solito causa eruzione di calore. Ripeti alcune volte al giorno e dopo 2-3 giorni l'eruzione di calore sarà sparita. Un altro rimedio efficace che utilizza il bicarbonato di sodio comporta l'aggiunta di alcuni cucchiai di esso in acqua tiepida prima di fare il bagno. Assicurati che il bicarbonato di sodio sia completamente sciolto prima di entrare in acqua, perché in questo modo la tua eruzione di calore guarirà prima e il prurito sparirà immediatamente.A causa di questo ingrediente naturale rimuove lo sporco, le cellule morte della pelle e altre impurità che potrebbero ostruire i pori, utilizzando il bicarbonato di sodio come trattamento per il calore pungente è un'idea geniale. Puoi aggiungerne un cucchiaio in una tazza di acqua fredda e otterrai una pasta che, una volta applicata su un'eruzione di calore con una salvietta, allevia le sensazioni pungenti e accelera la guarigione. Ripeti 4-5 volte al giorno per diversi giorni e libererai rapidamente l'eruzione di calore.Questo ingrediente naturale trovato in ogni casa è probabilmente il miglior rimedio per il prurito e l'eruzione cutanea. Indipendentemente da quale rimedio fatto in casa si sceglie, l'utilizzo di backing soda è un modo efficace per eliminare rapidamente l'eruzione di calore. Usalo per il tuo rash cutaneo e goditi i mesi caldi che ci aspettano.

Vieni ad usare il bicarbonato di sodio per le macchie di forno ostinato

Vieni ad usare il bicarbonato di sodio per le macchie di forno ostinatoLe macchie del forno sono notoriamente molto difficili da rimuovere. Ciò è dovuto al fatto che sono induriti e fissati sulla superficie dal calore elevato del forno, e diventano più testardi più a lungo rimangono. Molte persone usano prodotti specifici per la pulizia allo scopo di rimuovere queste macchie, ma è anche possibile utilizzare un prodotto da cucina comune: il bicarbonato di sodio. Impara come rimuovere efficacemente le macchie del forno in questo modo.1. Applicare il bicarbonato di sodio alle superfici del fornoCospargere il bicarbonato di sodio su un forno fresco. Rimuovere eventuali cestelli del forno, termometri o altri elementi rimovibili dal forno raffreddato. Quindi applicare il bicarbonato a tutte le superfici macchiate dell'interno del forno, prestando particolare attenzione alle aree di macchie spesse o unte.Assicurati che se hai usato il forno di recente, è spento e completamente raffreddato prima di pulirlo con il bicarbonato di sodio.Applicare abbondantemente il bicarbonato di sodio, fino a ¼ di pollice di spessore nelle aree macchiate.Per i lati e le superfici superiori del forno, dove non si può facilmente cospargere il bicarbonato, aggiungere acqua sufficiente al bicarbonato di sodio per fare una pasta che può essere diffusa sulla superficie del forno.Applicare acqua al bicarbonato di sodio. Versare o spruzzare leggermente l'acqua da un flacone spray sulle superfici coperte dal bicarbonato di sodio del forno. Usa abbastanza acqua per saturare completamente il bicarbonato di sodio.Uno spruzzo d'acqua dovrebbe essere sufficiente per uno strato leggero di bicarbonato di sodio, mentre potrebbe essere necessario versare acqua per ottenere un rivestimento più spesso. L'obiettivo è una consistenza pastosa, senza polvere secca ma senza acqua in pool.Puoi anche spritz aceto bianco puro sopra il bicarbonato di sodio con un flacone spray. Prestare attenzione se si utilizza questo metodo, in quanto la combinazione di aceto e bicarbonato di sodio crea una reazione chimica che può essere esplosiva in grandi quantità. In questo caso utilizzare solo un flacone spray per aceto.Lasciare il bicarbonato umido durante la notte. Lasciare indurire il rivestimento in bicarbonato di sodio inumidito nel forno. Attendere almeno 12 ore o durante la notte prima di rimuoverlo.Puoi spritz di nuovo il bicarbonato con acqua se trovi che è diventato secco, ma altrimenti puoi lasciare il composto da solo fino al giorno successivo.Scoprirai che il bicarbonato umido diventa nero o marrone mentre raccoglie il grasso e le macchie del tuo forno. Se hai usato uno spray all'aceto, la miscela bolle. Questi segni sono normali e mostrano l'effetto del bicarbonato di sodio nel raccogliere le macchie di cibo.2. Pulizia di bicarbonato di sodio e sporciziaPulire i residui con un panno umido. Dopo almeno 12 ore, asciugare la pasta di bicarbonato di sodio e la sporcizia dalle superfici del forno. Utilizzare un panno umido per rimuovere questo residuo solido nel miglior modo possibile.È possibile utilizzare una spatola di plastica o silicone per rimuovere delicatamente la pasta che potrebbe essere indurita o bloccata in un punto difficile da raggiungere.Non preoccuparti di ottenere le superfici del forno completamente pulite e asciutte in questo passaggio. Concentrati sulla rimozione del cibo e dei residui e della maggior parte della pasta di bicarbonato di sodio.Spruzza e asciuga nuovamente le superfici. Spruzzare le superfici del forno con acqua e rimuovere eventuali residui di macchie di cibo o bicarbonato di sodio con un panno umido o asciutto. Puoi anche spruzzare aceto bianco per questo passaggio prima di pulire.Se si utilizza aceto, spruzzarlo leggermente su tutte le aree che contengono del bicarbonato residuo. La miscela si espanderà leggermente dalla reazione chimica risultante.Assicurati di rimuovere tutti i segni di bicarbonato di sodio nel miglior modo possibile prima di utilizzare nuovamente il forno. Il bicarbonato di sodio lasciato a contatto con un elemento riscaldante tende a fumare male quando si accende il forno.Ripeti il ​​processo se necessario. Applicare più bicarbonato di sodio e acqua / aceto per lasciare riposare se persistono macchie persistenti dopo la prima applicazione. È possibile applicare il bicarbonato di sodio solo sulla posizione della macchia, se necessario.Puoi provare ad applicare il bicarbonato di sodio direttamente su una spugna bagnata o altro materiale di strofinamento per strofinare sulla macchia per la rimozione. Se il lavaggio non ha successo, ri-trattare la pasta di bicarbonato di sodio durante la notte.Utilizzare un altro prodotto per la pulizia del forno, se lo si desidera, ma la combinazione di bicarbonato di sodio, acqua e 12+ ore per sedersi è in genere efficace per tutte le macchie di forno più ostinate.3. Pulizia di altri elementi del fornoUtilizzare il bicarbonato di sodio sulla porta del forno. Rimuovere le macchie sul vetro interno della porta del forno applicando bicarbonato di sodio e acqua / aceto nello stesso modo in cui si farebbe con le altre superfici. Ricordarsi di lasciare la miscela durante la notte o per 12 ore.Tenere la porta del forno aperta e orizzontale per consentire al bicarbonato di umidità di sedersi sulle macchie.Si consiglia di macchiare le macchie per usare meno acqua, o applicare un bicarbonato premiscelato e una pasta d'acqua, per evitare la possibilità che la miscela entri tra le porte del forno con doppio vetro.Pulire le cremagliere del forno con il bicarbonato di sodio. Rimuovere i forni dal forno e adagiarli su una superficie che risulti sporca. Cospargere il bicarbonato di sodio sul cestello, spruzzare su aceto bianco, quindi immergere in acqua calda per una notte.Puoi anche strofinare le cremagliere usando bicarbonato di sodio e una spugna o uno spazzolino da denti bagnati per griglie più piccole. In genere funziona meglio per immergersi prima di strofinare.Puoi provare ad ammollare le cremagliere del forno in una vasca protetta da vecchi asciugamani. Consentire loro di sedersi immersi in acqua calda con ½ tazza di detersivo per lavastoviglie per 4 ore o durante la notte. Questo allenta la sporcizia e facilita lo sfregamento, o in alcuni casi nemmeno necessario.Assicurati di pulire le griglie con un panno umido pulito una volta trattato con bicarbonato di sodio, imbevuto o strofinato, per assicurarti che siano privi di residui prima di rimetterli nel forno.Trattare un piano di cottura nello stesso modo. Se disponi di un forno da cucina, puoi pulire la superficie della stufa con il bicarbonato di sodio nello stesso modo in cui faresti il ​​forno. Basta lasciare che il bicarbonato e l'acqua / aceto si siedano durante la notte e si asciughi al mattino.Rimuovere le griglie, se possibile, su un fornello a gas. Si noti inoltre che si desidera evitare che il bicarbonato di sodio e l'acqua goccioli nella zona di accensione, quindi mantenere il bicarbonato di sodio su una pasta e applicare con attenzione sulle stufe a gas.Ricordare di pulire a fondo la superficie di cottura con un panno umido pulito una volta che il bicarbonato e la sporcizia sono stati rimossi, quindi lasciare asciugare. Una stufa elettrica di vetro fumerà facilmente da eventuali residui di bicarbonato di sodio o altra umidità quando viene accesa.

Che cos'è Soda Ash?

Che cos'è Soda Ash?Il carbonato di sodio è il nome comune per il carbonato di sodio, un composto chimico frequentemente utilizzato nella produzione, nell'industria e persino in casa. La produzione di vetro è uno degli usi principali del carbonato di sodio. Detersivi e detergenti possono anche farne uso, e possono essere utilizzati anche in cucina o come additivo alimentare.Utilizzare in casaIl carbonato di sodio è un addolcitore naturale, che lo rende un comune additivo ai detergenti. I prodotti utilizzati per questi scopi vengono spesso venduti come cenere per il bucato o per lavare i piatti. Il carbonato di sodio evita che l'acqua dura si leghi al detergente, permettendogli di distribuire più uniformemente durante il ciclo di lavaggio.Inoltre, il composto ha dimostrato la capacità di aiutare a rimuovere l'accumulo. Può aiutare a rimuovere le macchie di alcol e di grasso dai vestiti, nonché calcificazioni in tutto, dalle caffettiere e macchine per caffè espresso alle caldaie e scaldabagni. Gestire una soluzione di carbonato di sodio e acqua attraverso questi sistemi di volta in volta aiuterà a prevenire che i minerali nell'acqua si accumulino in essi e li mantengano al loro meglio.Il carbonato di sodio può anche essere usato per aumentare l'alcalinità nelle piscine, contribuendo a garantire il corretto equilibrio del pH dell'acqua. Può essere utilizzato nella morte per aiutare efficacemente il legame di tintura al tessuto. I fotografi usano anche una soluzione di carbonato di sodio come parte del processo di sviluppo fotografico.Utilizza in cucina e ciboAlcune ricette possono anche richiedere il carbonato di sodio, solitamente come agente reattivo. Molte ricette di pretzel tedesche, ad esempio, richiedono la formazione di grumi di pasta in una miscela di carbonato di sodio prima della cottura per creare una crosta esterna o una crosta. L'uso della cenere in questo modo è in genere un sostituto della liscivia.Un certo numero di alimenti e bevande preparati contengono anche carbonato di sodio. Viene comunemente aggiunto allo sciroppo di mais, ad esempio, che è un popolare edulcorante. Il carbonato di sodio può essere usato come agente antiagglomerante, per aiutare i prodotti da forno a salire e per aiutare a controllare l'acidità di alcuni alimenti. Il composto può anche essere incluso in prodotti farmaceutici, in particolare antidolorifici da banco.Utilizzare in vetroUno dei prodotti più comuni che possono essere fatti con carbonato di sodio è il vetro; più del 50% di tutto il carbonato di sodio prodotto in tutto il mondo viene utilizzato per questo scopo. Se miscelato in proporzione con sabbia e carbonato di calcio, riscaldato alla giusta temperatura e quindi raffreddato rapidamente, il risultato finale è il vetro di silice soda-calcica con eccellente durata e chiarezza. Questo tipo di vetro è molto richiesto nell'industria automobilistica e manifatturiera e può essere trovato in tutto, dai parabrezza, agli specchi, alle bottiglie di birra.Usi industriali e di produzioneIl carbonato di sodio è un prodotto chimico industriale molto comune. Oltre ai prodotti alimentari e cosmetici, è anche usato nei fertilizzanti. Quando si tratta di torri di scarico e pile chimiche, questa cenere può svolgere un ruolo molto importante nella purificazione dell'aria, perché quando il carbonato di sodio reagisce con anidride solforosa e acido cloridrico, ad esempio, si producono composti meno dannosi.Formula chimicaIl carbonato di sodio è noto con la formula chimica Na2CO3, in riferimento agli elementi che compongono la sua composizione di base: Na, che è sodio; C, che è carbonio; e O, che è ossigeno. La combinazione Na2CO3 di solito non si presenta in natura in isolamento, tuttavia, quindi deve essere intenzionalmente raffinata dagli scienziati.ProduzioneCi sono due modi principali per raffinare il carbonato di sodio. La fonte più comune è Trona, un minerale che si trova in depositi naturali in letti di laghi evaporati in tutto il mondo. Un po 'd'acqua salata contiene anche composti di carbonato di sodio. Per estrarre la cenere, gli scienziati di solito sottopongono il trona minerale o l'acqua salata a diverse tecniche di frantumazione, riscaldamento, rotazione e altre tecniche.Il composto può anche essere creato in un laboratorio utilizzando il processo Solvay piuttosto che isolato dai composti esistenti. Il carbonato di sodio sintetico di solito ha le stesse proprietà di quello trovato in natura, ma può essere più costoso da produrre. Il processo di produzione crea anche prodotti di scarto, incluso il cloruro di calcio, che può potenzialmente causare inquinamento.SicurezzaIl carbonato di sodio è generalmente considerato una sostanza sicura. Può essere gestito senza precauzioni straordinarie e la Food and Drug Administration degli Stati Uniti lo ha ritenuto sicuro per il consumo umano in tutte le sue forme. Coloro che lavorano per estrarre il composto dal minerale grezzo o nei laboratori dovrebbero indossare maschere, tuttavia, poiché l'esposizione prolungata a qualsiasi particolato di polvere può essere dannosa.

Qual è la differenza tra il lavaggio del carbonato di sodio e il carbonato di sodio?

Qual è la differenza tra il lavaggio del carbonato di sodio e il carbonato di sodio?Il lavaggio del seltz e del carbonato di sodio sono due nomi diversi per la stessa sostanza. Entrambi sono termini usati per riferirsi al carbonato di sodio o Na2CO3. Altri nomi per questa sostanza includono cristalli di soda e sal-soda.Il carbonato di sodio si trova naturalmente nelle ceneri di molte piante. Si trova spesso nei depositi minerali lasciati dai laghi stagionali. Le ceneri di alghe sono una delle fonti più comuni di carbonato di sodio naturale. È probabile che da questa associazione abbia guadagnato il soprannome di "carbonato di sodio".Oltre alla sua forma naturale, il carbonato di sodio può anche essere creato attraverso processi chimici. Il processo Solvay è il più diffuso. In questo processo, il riscaldamento del carbonato di calcio combinato con cloruro di sodio e ammoniaca produce bicarbonato di sodio, che a sua volta può essere riscaldato per produrre carbonato di sodio.Il processo di Hou è un altro modo per creare carbonato di sodio o lavare la soda. Questo processo è molto simile al processo Solvay. I passaggi finali differiscono per il fatto che ammoniaca, anidride carbonica e sale vengono aggiunti alla soluzione di cloruro di ammonio. Una volta raffreddato, questa combinazione genera carbonato di sodio.Il lavaggio del bicarbonato di sodio o della soda si presenta come una polvere bianca fine, che si dissolve in acqua. Può essere acquistato commercialmente e utilizzato per scopi domestici comuni. Il carbonato di sodio è utilizzato anche in molti processi industriali. Questa sostanza agisce come un agente alcalino per usi chimici e industriali. Viene utilizzato nella produzione del vetro e della carta. Può anche essere usato in cucina al posto dell'idrossido di sodio. Il carbonato di sodio viene utilizzato anche per preparare aromi Ramen.Il termine lavaggio soda è stato applicato al carbonato di sodio a causa della sua miriade di scopi come un detergente domestico. È presente in molti detersivi e può essere utilizzato da solo per una varietà di lavori di pulizia. Essendo un detergente multiuso di base, può essere utilizzato su quasi tutte le superfici con l'esclusione di alluminio e fibra di vetro, che può essere graffiato dal lavaggio della soda.Per provare l'intera gamma di utilità della soda, prova ad aggiungerla a un carico di lavaggio per integrare il tuo detersivo. Le macchie difficili da olio, grasso, caffè, tè, inchiostro e sangue possono essere rimosse spesso da vestiti e altri tessuti con questa sostanza. Attacca le macchie di grasso su pentole e padelle o sulle superfici della cucina con acqua di lavaggio.